Aumento limite tracciabilità Associazioni in regime 398/91

manovra-finanziaria-si-va-verso-i-68-miliardi-3La Finanziaria 2015 (Legge 23.12.2014, n. 190) ha modificato il limite previsto dalla Legge 133/99 per la tracciabilità dei versamenti e pagamenti per le associazioni, società ed altri enti sportivi dilettantistici; tale limite passa da € 516,46 ad € 1.000. Il mancato rispetto di questo limite comporta la decadenza, a partire dal mese successivo a quello in cui è avvenuta la violazione, dal regime forfettario 398/91 e l’applicazione di sanzioni da € 258 a € 2.065.

In pratica il limite di tracciabilità di versamenti e pagamenti per gli enti in regime 398/91 è stato equiparato a quello già introdotto con il Decreto Salva Italia del Governo Tremonti e che vincola gli altri soggetti già da dicembre 2011.

I versamenti, i contributi, le erogazioni, le quote associative, l’incasso di proventi e ogni tipo di pagamento (compresi quelli effettuati a favore di atleti/allenatori/collaboratori art.67, comma 1, lett.m TUIR) superiori ad € 1.000, dovranno essere eseguiti tramite c/c bancari o postali intestati alla società/ente oppure mediante carta di credito o bancomat. In via residuale tali pagamenti/versamenti possono essere eseguiti anche tramite altri sistemi che consentano concretamente lo svolgimento di efficaci e adeguati controlli quali, ad esempio, assegni non trasferibili intestati all’ente.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...