Foglio di calcolo TASI 2015

arton16597

Ecco un foglio di calcolo semplificatissimo per il controllo delle liquidazioni di alcune fattispecie TASI.

E’ sufficiente editare le caselle arancioni.

 

 

Continua a leggere

Aumento limite di tracciabilità per soggetti in regime 398/91

La Finanmanovra-finanziaria-si-va-verso-i-68-miliardi-3ziaria 2015 (Legge 23.12.2014, n.190), ha ridotto il limite previsto per la tracciabilità dei pagamenti e versamenti per le società, associazioni ed altri enti sportivi dilettantistici; tale limite passa infatti da € 516,46 ad € 1.000. Il mancato rispetto di questo obbligo comporta la decadenza, a partire dal mese successivo a quello in cui sono venuti meno i requisiti, dal regime forfetario ex legge 398/91 e l’applicazione della sanzione da € 258 a € 2.065.

Continua a leggere

Fac simile lettera adozione regime agevolato 398/91 Associazioni

man writing a contractAl link sottostante è possibile scaricare il fac-simile della lettera dche un’Associazione (con determinati requisiti) deve (è pur valido il comportamento concludente) inviare a SIAE ed Agenzia delle Entrate, per l’applicazione  del regime fiscale agevolato 398/91.
Continua a leggere

Foglio Calcolo Imposte Associazioni in Regime 398/91

excel-database-most-usedA grande richiesta allego un semplificatissimo foglio per il calcolo delle imposte di un’Associazione che adotta il regime fiscale 398/91. Il file è alquanto brutto da vedere e perfettibile.

Continua a leggere

Dichiarazione 730/2015 Precompilata

Dal 15 aprile l’Agenzia delle Entrate metterà a disposizione di alcuni contribuenti il modello di dichiarazione 730 precompilata; questo strumento, introdotto dal governo nell’ottica di semplificazione (????) degli adempimenti, consente a parte dei contribuenti di consultare e presentare la propria dichiarazione730-2015 dei redditi. Parallelamente, a partire dalla campagna fiscale 2015, i professionisti, i CAF ed i sostituti d’imposta che apporrano il visto di conformità ai modelli 730 inviati per conto del contribuente, saranno responsabili per eventuali errori nella liquidazione delle imposte e dovranno farsi carico di sanzioni, interessi e imposta omessa (!!!!).

Di conseguenza gli intermediari di cui sopra hanno dovuto aggiornare le proprie assicurazioni professionali ed, inevitabilmente, saranno costretti ad aumentare la parcella che verrà sottoposta al contribuente che vorrà assistenza nella compilazione ed invio del 730.

In pratica questa geniale innovazione premia il contribuente ferrato nelle tematiche fiscali, in grado di compilarsi autonomamente il facilissimo (!!!!) modello di dichiarazione, penalizza economicamente tutti coloro che preferiscono rivolgersi ad esperti e, questi ultimi, dovranno scegliere se abbassare il proprio margine di profitto facendosi carico dell’aggravio delle spese di assicurazione e di responsabilità professionale, oppure se aumentare la parcella al povero cliente.

Semplificazione????